Per più di un secolo le insegne commerciali americane sono state realizzate con questa particolare tecnica artigianale che consiste nel far aderire al vetro dei sottilissimi fogli d’oro.
Nelle prime versioni, risalenti a 700 anni fa, le insegne erano realizzate con fogli di metallo fatti aderire grossolanamente al retro di lastre di quarzo trasparente. La tecnica si è poi evoluta e impreziosita tanto che all’inizio del ventesimo secolo praticamente tutte le insegne americane erano realizzate con la tecnica del “leaf gilding”.

Successivamente poi le insegne sulle vetrine dei negozi hanno iniziato ad essere sostituite e infine conquistate dai più economici e variegati ma molto meno affascinanti adesivi prespaziati.

Se negli Stati Uniti sono rimasti pochi coraggiosi “masters” di questo antico e prezioso mestiere e ancor meno nuovi adepti, in Italia questa tecnica è pressoché sconosciuta.

Eppure, le insegne in foglia oro continuano a infondere eleganza e classe ai contesti in cui sono inserite e a conferire con il loro stile rétro un’aura di fascino e ricercatezza.

Proprio la ricerca di queste caratteristiche ci ha spinto a servirci di questa tecnica per realizzare l’insegna del locale, “Albacaro”, start up di cicchetterie in stile veneziano di cui abbiamo curato lo sviluppo dell’intera brand identity.
Il nostro art director Fabio, appassionato di arti applicate, si è dedicato personalmente alla realizzazione del primo prototipo che, approvato dal Cliente si è poi trasformato in una incantevole vetrina a 24 carati che potete ammirare, se vi trovate a passeggiare tra le vie di Verona, in via San Nazaro 23/A.